Minor Offender

Come la farfalla che non rimane mai a lungo in un posto preciso, sempre indaffarata a raccogliere nettare, ma che appare sempre piacente e accattivante, cosi è “Minor Offender”, la donna che ha ispirato il titolo del EP e che simbolicamente rappresenta la società nella quale viviamo, che può sembrare seducente per certi aspetti ma che si raffredda sempre di più ogni giorno grazie a suoi valori superficiali.

Le cinque canzoni di “Minor Offender” contrastano la leggerezza e l’ intensità d’un anima che subisce mille variazioni, una anima vittima dalla superficialità degli altri, cosi come la farfalla che subisce tantissime trasformazioni nel corso della sua vita.

Lady Maybe

In “Lady Maybe” ritroviamo la caricatura d’una signorina , eterna indecisa che non riesce mai ad impegnarsi pienamente quando è invitata ad uscire fuori. Lei riesce solo a dire “forse” perché è troppo insicura e preferisce tenersi libera nel caso dove dovesse ricevere un invito più interessante. La musica sempre delicata e veloce al pianoforte rappresenta la leggerezza e il modo di essere superficiale della signorina.

Remember Me Next Sunday

“Remember Me Next Sunday” è stata scritta per ricordare un giovane uomo africano conosciuto in una mensa per i poveri a Vicenza. Il testo racconta della mia paura iniziale di avvicinarmi troppo ad una persona cosi diversa da me ma il brano è stato creato soprattutto per non dimenticare lo sguardo di uno straniero in cerca di un contatto umano in un ambiente dove si sente fuori luogo. La musica inizialmente cupa e lenta si apre in un ritornello che offre un po di speranza.

Minor Offender

“Minor Offender” composta per pianoforte e chitarra cerca di dare rilievo ad un testo che descrive una donna che si prepara per andare ad una festa dove cercherà di sedurre gli uomini, che non sono in grado di capire le sue vere intenzioni. Lei, apparentemente non commette nessun reato però, i suoi modi contribuiscono a rendere questa società sempre più fredda e lasciano amarezza nel cuore delle tante persone che riesce ad illudere.

Superior

“Superior” Chi non conosce uno che sembra sempre sapere tutto su qualsiasi argomento ? Con leggerezza e ironia, il ritornello di questo brano è stato composto per rimanere presente nell’orecchio di chi ascolta!

Montréal… je reviendrai

“Montréal… je reviendrai” è un omaggio alla mia città natale e poteva solo essere scritta nella mia prima lingua , cioè il francese. Chi viaggia e ha vissuto in diversi stati capirà che non si dimentica mai da dove viene e solo la lontananza può fare capire l’intensità e l ‘importanza del ritorno nel luogo di origine per ritrovarsi.

On l’uscita del EP è stato anche girato un Video “Minor Offender”